Qualità della vita e protezione della natura: verso la sostenibilità

La sostenibilità globale dovrebbe essere l’obiettivo generale di tutti: si tratta semplicemente di garantire un livello di vita soddisfacente per tutti, restando al contempo all’interno dei limiti imposti dalla natura in termini di inquinamento e depauperazione delle risorse (carrying capacity). Al contrario, ogni sforzo di diminuire il degrado del pianeta e le sue conseguenze rischierà di non concretizzarsi.   Il seguente schema … Continua a leggere

Il politico Roberto Maroni mi risponde

Qualche giorno fa ho scritto una mail al Sig. Roberto Maroni, deputato Lega Nord all’interno del Parlamento italiano (ormai sciolto…). Ho deciso di scrivergli in merito a talune asserzioni che egli aveva fatto durante una puntata di Porta a Porta (credo di parecchi mesi fa), delle quali il sottoscritto era venuto a conoscenza qualche giorno prima per mezzo di YouTube … Continua a leggere

Pagare la natura, rovinarla gratis

Il costo del petrolio, attualmente, si aggira attorno ai 90 $ al barile. Tenendo presente che un barile contiene circa 160 litri di greggio, l’attuale costo del petrolio risulta di circa 0,56 $ al litro, ovvero circa 0,38 € al litro. Come negli anni ’90 faceva notare Beppe Grillo, grosso modo il petrolio costa come l’acqua in bottiglia!   Ma i casini che … Continua a leggere

Sei gradi possono cambiare il mondo

Lo scorso 14 gennaio è stato presentato all’Auditorium di Roma, in occasione del Festival delle Scienze di Roma, un documentario del National Geographic Channel sul surriscaldamento globale, dal titolo italiano “Sei gradi possono cambiare il mondo“, di Mark Lynas. Come si può intuire dal titolo, il documentario descrive gli effetti apocalittici che si ripercuoteranno sul nostro pianeta, in un futuro non … Continua a leggere

Giorno della Memoria

Oggi, 27 gennaio, è il Giorno della Memoria: una ricorrenza istituita allo scopo di commemorare le vittime dell’Olocausto (Shoah) della seconda guerra mondiale (ricorrenza alla quale aderiscono diversi paesi). La scelta di questa data ricorda il 27 gennaio 1945, quando le truppe sovietiche dell’Armata Rossa, nel corso dell’offensiva in direzione di Berlino, giunsero alla città di Auschwitz (in polacco Oświęcim), scoprendone … Continua a leggere

Pochi elementi per capire il problema energetico

Per vivere ci serve energia. Ma stando alle proiezioni demografiche, nel 2043 la popolazione mondiale probabilmente raggiungerà i 9 miliardi. Ed inoltre, tra alcuni decenni le riserve fossili di petrolio e gas naturale saranno esaurite, così come i minerali di uranio, il principale combustibile nucleare.   Allora, considerando un forte incremento della popolazione mondiale e riserve energetiche quasi prosciugate, se già adesso … Continua a leggere

Quanto è lontano un temporale??

Dopo aver sentito un fulmine, vi siete mai chiesti quanto era lontano il temporale?   Bene, c’è un semplice calcolo da fare:   n° secondi tra lampo e tuono x 340 (velocità di propagazione del suono nell’aria)   Ad esempio: se sentiamo il tuono 3 secondi dopo aver visto il lampo nel cielo, allora il temporale si sta verificando a metri 3 x … Continua a leggere

Raccolta multimateriale

La raccolta differenziata è importantissima: i materiali raccolti vengono trasportati ad un impianto di selezione e avviati separatamente al riciclaggio o al recupero energetico.   In particolare, la campana blu ospita il multimateriale: vetro, plastica, metallo, tetrapak, cristallo e polistirolo. N.B: le bottiglie di vetro devono essere prive di tappi, le bottiglie di plastica vanno schiacciate e richiuse con il tappo per ridurne il volume. … Continua a leggere